Per ragioni di Privacy non ci è consentito pubblicare foto esterne della villa.

REPORT INDAGINE DEL 10/09/2016

ANTICA VILLA VENETA

La notte del 10 settembre 2016 si è svolta l’indagine paranormale presso un’antica villa veneta che, su richiesta dei proprietari, non ci è possibile citare.

Partecipano all’indagine: Eva Rebecchi, William Facchinetti Kerdudo, Giuseppe Tripodi, Marco Pilla e Paolo Stoppa.

Sono stati esplorati i seguenti ambienti: parco, cantine, alcune stanze del piano superiore ed inferiore, cappella privata, cunicolo sotterraneo.

Gli apparecchi utilizzati: reflex modificate per IR e UV, Reflex normali, telecamera agli infrarossi, illuminatori IR e UV, registratori digitali, scout cam (fototrappola), misuratori di campi elettromagnetici, temperatura e vibrazioni, rilevatore multifunzioni (campi magnetici, elettromagnetici, vibrazioni, movimento, temperatura, umidità).

Durante l’indagine effettuata presso lo studio, l’apparecchio rilevatore di vibrazioni ha emesso suoni continui e prolungati, quasi in risposta alle nostre domande, come si può rilevare dalla ripresa video effettuata. La relativa registrazione non ha evidenziato alcuna voce di origine paranormale. E’ bene precisare che lo stesso rilevatore, posto in tutti gli altri ambienti indagati, non ha emesso alcun suono.

Durante la notte sono stati posti due registratori digitali all’interno del cunicolo sotterraneo e all’interno dello studio. Nessun rumore o voce degni di dota sono stati rilevati nelle suddette registrazioni, ma l’apparecchio posto nel cunicolo sotterraneo si è autonomamente spento dopo l’ingresso dei proprietari nell’abitazione (gli unici rumori uditi sono quelli del portone d’ingresso e delle voci dei proprietari).

Nel corso dell’indagine è stata sperimentata una seduta di metavisione (tecnica di transcomunicazione strumentale video, tramite la quale, mediante un apparecchio televisivo scollegato da antenna, è possibile ricevere volti ed altre immagini). La tecnica non ha, per il momento, alcuna spiegazione scientifica, ma in fase di studio abbiamo voluto provare se qualche volto attinente ad eventuali persone legate alla Villa sarebbe apparso… Nessuna immagine degna di nota è apparsa durante la tecnica.

Per tutta la notte è stato posto nello studio il rilevatore multifunzioni autocostruito (SIRIAM- sistema rilevazioni ambientali), che ha rilevato variazioni significative nelle misurazioni, come  meglio descritto nel report SIRIAM 

Nelle registrazioni e nei video non sono emersi dati rilevanti ai fini dell’indagine, ma una foto, scattata  da Gian Paolo Stoppa presso una stanza ubicata al piano terra della villa, presenta una formazione lattiginosa sul lato destro, quindi, sottoposta ad analisi da parte di Antonio Maria Dettori, ricercatore psichico indipendente, fotografo ed esperto nel processamento di immagini. Ecco le sue conclusioni:

“Sembra che ci sia davvero qualcosa,  il problema è che si sovrappone alla texture della carta da parati e alla cornice e si perdono dei dettagli. Apparentemente sembrerebbe una forma umanoide di una figura femminile… non so se nel luogo ci siano leggende legate ad una possibile presenza di questo genere.

La sfortuna, oltre alla texture su cui si presenta, è che si trova a lato dello scatto e non è completa, ma io insisterei nelle ricerche in quella stanza.

L’epoca, apparentemente, difficilmente comprensibile dalla sovrapposizione, sembrerebbe fine ‘800.

Escludo un possibile movimento di una persona vicino all’obiettivo, in quanto ci sarebbero stati più dettagli della persona stessa. Ne ho viste altre di scie ma questa sembra proprio diversa.”

Ecco i dettagli dello scatto fotografico in questione:

Foto scattata da Gian Paolo Stoppa

Orario dello scatto 01:28

Canon 330D con sensore modificato

Filtro 850nm

Tempo di esposizione 6 sec.

Otturatore f/5

Obbiettivo 18/55mm

Iso 200

Distanza focale 30mm

Lunghezza focale 35 mm

Le nostre conclusioni: Le misurazioni effettuate con l’apparecchio multifunzioni, unitamente all’esito fotografico di cui sopra, ci indicano una possibile anomalia da ricondurre a cause indubbiamente incomprensibili, o non spiegabili tecnicamente.

Foto originale schiarita

I contenuti presenti sul sito non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. Copyright © 2016 LegendsInvestigations.it – All Rights Reserved. Qualsiasi forma di link al presente SitoWeb, se inserita da soggetti terzi, non deve recare danno all’immagine e all’attività del titolare.

Analisi Foto